Fiorella Paino - Ricerca e promozione culturale nelle Marche

La famiglia da Varano a Camerino. L'Araldica. La pittura italiana e fiammingo-olandese sec. XV-XVII.




Fiorella Paino

  La pittura italiana e fiammingo-olandese dei sec. XIV-XVII
  L’araldica e storia del costume sec. XIV-XVI
  Storia locale: I da Varano di Camerino
  La promozione turistico-culturale di Camerino

  Italian and Flemish-Dutch painting, XIV-XVII  centuries
  Heraldry and Costume History of the XIV-XVI centuries
  Local history: The da Varano family of Camerino
  Tourist and cultural promotion of Camerino




Brevi note curriculari    Career summary

Vivo a Camerino e lavoro nel settore delle Relazioni internazionali presso l'Università di Camerino. 

Mi sono laureata con voto 110\110 con lode presso l’Istituto Universitario Orientale di Napoli, in Lingue e Letterature Straniere Moderne, sezione occidentale, (lingua inglese, tedesco e nederlandese) curriculum in studi storico-artistici.  Titolo della tesi La letteratura e la pittura nederlandese del Cinquecento ed il Rinascimento italiano, relatore prof. J.H. Meter, correlatore prof. C. de Seta.

Grazie a borse di studio del governo olandese e belga, ho studiato e fatto ricerche presso la Gementelijke Universiteit di Amsterdam (Kunsthistorisch Instituut, sotto la guida del prof. H.L.C. Jaffé, e presso la Rijksuniversiteit di Gent (Gand) Kunsthistorisch Instituut.

Ho conseguito un  Diploma di Esperto nella Tutela dei Beni Culturali autorizzato dalla Regione Marche, Fabriano Comunità Montana Alta Valle dell'Esino.

L’interesse per l’arte è stata per me una costante: una passione sempre nutrita concretizzatasi negli studi condotti nel corso degli anni, particolarmente sulla pittura italiana e fiammingo-olandese dei sec. XIV-XVII e non ultimo sull’araldica.

Questo interesse, anche se non si è concretizzato in un lavoro professionale, è stato tuttavia mantenuto vivo con pubblicazioni (es. Palazzo ducale di Camerino, Trittico Sforza), partecipazioni a convegni (es. Il Quattrocento a Camerino), a corsi (Summer Schools), con insegnamenti presso varie sedi di UNITRE, con collaborazioni con testate giornalistiche locali e, anche in qualità di presidente della sede di Camerino di Archeoclub d’Italia e membro del Inner Wheel Italia, con coinvolgimenti nel campo della promozione turistico-culturale del territorio (es. Camerino City Book).

Dal 2007 organizzo ogni primavera la manifestazione cittadina turistico-culturale Cortili in Fiore.

I live in Camerino and work in the International Relations sector at the University of Camerino. I graduated with a final grade of 110/110 with honors from the Oriental University Institute of Naples, in Modern Foreign Languages ​​and Literature, (languages English, German and Dutch historical and artistic curriculum. The title of the thesis was Literature and  painting of the Netherlands in the sixteenth century and the Italian Renaissance supervisor Prof. J. H. Meter, assessor Prof. C. de Seta.

I subsequently obtained  a Diploma for Expert in the Protection of Cultural Heritage  authorized by the Marche Region, Fabriano.

I studied and conducted research at the Gementelijke Universiteit in Amsterdam (Kunsthistorisch Instituut under the supervision of Prof. H.L.C. Jaffé), and at the Rijksuniversiteit of Ghent Kunsthistorisch Instituut under the supervision of Prof. De Meyer), with the support of scholarships from the Dutch and Belgian governments.

My interest in art has for me been a constant: a passion that has always been nourished by studies conducted over the years, particularly on Italian and Flemish-Dutch painting of the XIV-XVII centuries and on heraldry.

I have kept an active interest in this sector without interruption, and even though this did not materialize into a professional job, I was nevertheless able to keep it alive through my participation in conferences (eg. Il Quattrocento a Camerino), with publications (eg. Palazzo Ducale di Camerino, Trittico Sforza) and with my involvement tourism promotion of the local region (eg. my Camerino City Book), and as President of the Archeoclub d'Italia Camerino branch and member of Inner Wheel Italia, in which capacities I organised meetings, guided tours and lessons on art history.

Since 2007 I have organised each spring an event that promotes Camerino called Cortili in Fiore.




Principali Pubblicazioni    Principal Publications

1.  Fragili memorie sulla mura di Camerino (foto John Mason e Fiorella Paino), Camerino imprinting, 2017

2.  La Chiesa di S. Maria delle Grazie a Camerino, Pubblicazione curata in occasione della riapertura della chiesa dopo gli interventi di restauro, 2012

3.  Camerino City Book, Guida turistica bilingue italiano-inglese. Comune di Camerino, 2011

4.  Da monastero a università: piccola storia di un antico edificio, Appennino camerte 28 ottobre 2011

5.  Ultime dall’antica residenza da Varano ad Esanatoglia, Appennino camerte 17 ottobre 2009

6.  Identificazione di un ignoto. Alla scoperta di un personaggio: la tela di scuola del Tintoretto nella Pinacoteca civica, Appennino camerte, 29 ottobre 2005

7.  The Camerino Palace of da Varano family (14th-16th Centuries): Typology and Evolution of a Central Italian Aristocratic Residence, in The European Household, edited by C. Beattie and A. Maslakovic. Brepols Publ. (Turnhout, Belgio) 2003

More



Principali Attitività Convegnistiche e Organizzative
Principal Conference and Organisation Activities

  • Dal 2007 organizzo ogni primavera la manifestazione cittadina turistico-culturale Cortili in Fiore

  • Presentazione della ricerca
    Per un’iconografia dell’Angelo della pace: il caso di Esanatoglia   
    La cacciata dei diavoli da Arezzo (Madonna della Pace)     
    Sala consiliare del Comune di Esanatoglia, 13 ottobre 2018

  • Relatore alla Giornata di studi 
    Tardo Antico e Alto Medioevo nella dorsale umbro-marchigiana.
    Archeoclub d’Italia sede di Fabriano, 2016
    Titolo della relazione ‘Per ambos Spoletanos Ducatus. Note sui Longobardi a Camerino

  • Membro del comitato organizzatore delle manifestazioni celebrative per i 500 anni del Ducato di Camerino.
    Mostra dei manoscritti e giornate di studio. Camerino, 2015
    Giornata di studio ‘Per una ricostruzione virtuale della Sala Grande di Palazzo Ducale’ 13 agosto 2015.
    Titolo della relazione ‘La decorazione araldica della sala grande del Palazzo ducale di Camerino

  • Mostra fotografica Signa e Segni. Frammenti di storia cittadina. Camerino,
    aprile 2014, ex Chiesa di San Francesco

  • Mostra Il mediterraneo, un mare da amare e da salvare, in collaborazione con il Museo Malacologico Piceno di Cupramarittima nel ambito della 7a edizione della manifestazione Cortili in Fiore, Camerino, aprile 2013

   More




Contacts

Email: fiorella.paino@unicam.it,  fiorella.paino@gmail.com

web counter free